Firenze, 8 Maggio 1918: buon compleanno, Joyce, cittadina del mondo

images“Il mio andare nel mondo ha sempre accresciuto la mia fiducia nell’essere umano. Avevo trovato troppe persone in troppi paesi molto diversi che erano esattamente come me. Queste persone avevano in comune con me le cose che più contano nella vita, anche se le più esterne potevano essere diverse. E poi, il diverso è sempre uno stimolo, e a me piace andare in paesi dove la gente si veste in un altro modo, mangia in un altro modo, si muove in un altro paesaggio. È una ricchezza aggiunta a quel che posso sapere del mio luogo.”
Joyce Lussu, cittadina del mondo

 

Potrebbe interessarti anche..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *